Ciaspole: come mi vesto?

venerdì 10 febbraio 2017

Con l'arrivo dell'inverno e della neve, sempre più persone desiderano andare a ciaspolare, la passione che permette a tutti, anche a chi non sa sciare di vivere la montagna anche d'inverno.
Camminare con le racchette da neve, infatti, non è altro che la prosecuzione dell'escursionismo estivo.
Su percorsi facili e sicuri, come quelli dei nostri eventi, è un'attività alla portata di tutti, anche a principianti e bambini.
Allacciate le ciaspole si può partire all'avventura alla scoperta di un mondo straordinario che è quello della montagna d'inverno.

Come vestirsi per ciaspolare?
E' consigliabile vestirsi a cipolla, partendo da una maglietta termica a maniche lunghe, in mancanza di questa si può indossare una semplice maglia intima o un pile leggero, ricordandosi di portare una maglietta di ricambio, ci si copre poi con un maglione o un pile.
Consigliamo di indossare una giacca antivento, leggera, in modo che una volta piegata occupa poco spazio nello zaino.
Si potrebbe indossare anche la tuta da sci ma con quella si rischierebbe di sudare molto durante la camminata.
Ai piedi sarebbe evitare grossi calzini di lana che sono pesantissimi e fanno sudare i piedi, sarebbe meglio indossare calze da trekking.
Per le calzature sarebbe utile avere degli scarponi alti, che proteggono le caviglie, possibilmente impermeabili.
Vi consigliamo inoltre di portare con voi un berretto caldo, dei guanti, gli occhiali da soli e se le avete delle racchette da neve. Buona ciaspolata!

La Leggenda del Monte Avaro A Cusio si narra di una diabolica leggenda, quella dell'Avarone... Leggi
Le Specialità Locali Al Ciar Al Ciar, è possibile conoscere e apprezzare le prelibatezze bergamasche Leggi